dicembre 5, 2016

Claudio Lugo – “Per volontà? Per caso?”

“Per volontà? Per caso?”
Esperienze e riflessioni critiche sull’atto dell’improvvisare in musica.
[Stella polare: John Cage]

Il seminario prevede l’uso di non-strumenti, ossia strumenti musicali non convenzionali e oggetti sonori, ed è aperto alla partecipazione di ‘non musicisti’.

Il luogo degli incontri sarà il LAB.MED., sede dell’associazione Nuovi Profili, in Vico Del Fornaro 16R (accanto a Piazza della Posta Vecchia).

Il corso prevede 9 ore di attività suddivise in 3 appuntamenti:

Domenica 27 novembre (h17-20)
Domenica 11 dicembre (h17-20)
Domenica 15 gennaio (h17-20)


Costo del seminario: 5 Euro + tessera dell’associazione (Socio occasionale 5 euro, socio ordinario 15 euro, con validità fino al termine del 2017).

14902946_1062336547216975_2592648470481976578_o

John Cage – Senza titolo.

 

The idea of a mistake is beside the point, for once anything happens it authentically is.

 – John Cage

Careful planning, and brilliant improvisation! 

– Sergei Eisenstein

“My game is based on improvisation. Often, a forward does not have the time to think too much. You have a second, rarely more, to decide whether to dribble, shoot or pass to the right or left. It is instinct that gives the orders. “

– Ronaldinho

Travailler d’après nature, c’est improviser. 

– Georges Braque

“The unexpected is our normal routine, Commander Riker”

― Star Trek: The Next Generation, Episode Guide Team

He who binds to himself a joy
Doth the winged life destroy;
But he who kisses the joy as it flies
Lives in Eternity’s sun rise. 

— William Blake

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi